• 0808091021
  • info@42gradi.com
  • Vecchie Segherie Mastrototaro
Domenica 1 agosto 2021

Domenica 1 agosto 2021

ore 19,00 Terrazza Vecchie Segherie

IL RISVEGLIO DELLA SCAROLA il metodo spreco zero

ANDREA SEGRÈ e ILARIA PERTOT

Vi sarà capitato di aprire il vostro frigo e restare affranti dallo stato di avanzato deperimento dell’insalata che immaginavate base della vostra cena. Ecco, questa sera, si parte da qui per indagare molti semplici modi per evitare quel vizio quotidiano che ci rende uno dei paesi più avvezzi allo spreco alimentare. Sapendo che quanto nutre
la nostra vita, condiziona la terra stessa che ci nutre.

ANDREA SEGRÈ fra le voci più autorevoli sui fondamenti dell’ecologia economica, circolare e sostenibile.
Triestino, ordinario di Politica Agraria Internazionale e Comparata all’Università di Bologna, promotore della campagna Spreco Zero, è direttore scientifico dell’Osservatorio Waste Watcher per l’economia circolare e lo sviluppo sostenibile.
ILARIA PERTOT ordinaria di Patologia Vegetale all’Università di Trento, esperta di produzione agricola sostenibile, lavora nella ricerca di biopesticidi alternativi ed è impegnata nel contrasto delle fake news in campo agroalimentare.


ore 20,30 Arena Parco delle Beatitudini

CONSIGLI PER DOMANI

EUGENIO CESARO degli Eugenio in Via di Gioia

Nel 2050 saremo tantissimi e tutti un pochino più vecchi. Qualcuno sceglierà le epidemie, qualcun altro la depressione. Quasi tutti i ghiacciai saranno sciolti, non esiteranno più le Maldive, l’Olanda, Venezia. Poco male, questo mare diluito così tanto lo potremo imbottigliare e se gli animali di tutte le altre specie saranno estinti, ci saranno macchine volanti, case stampate in 3D: niente più peli, congiuntivi, rinoceronti, ingegneri gestionali. Nel 2050 saremo cervelli senza mani, proiettati a tal punto da non avere più bisogno di arti, culture, tradizioni, libri di storia e diventerà obsoleta anche la memoria.
Non vi preoccupate è solo una canzone.

EUGENIO CESAREO voce e chitarra del gruppo che sintetizza nel suo nome quelli dei membri fondatori (Eugenio in via Di Gioia), è un militante attivo della battaglia ambientalista. Titoli come Natura viva, piuttosto che Lettera al prossimo, insieme all’impegno per il recupero della foresta danneggiata dalla tempesta “Vaia”, sono solo gli indici più evidenti di
un’attenzione che qualifica la presenza dell’ospite in 42° 2021.


ore 21,30 Arena Parco delle Beatitudini

SENZA LASCIARE TRACCIA

regia DEBRA GRANIK

Con una sensibilità registica fuori dall’ordinario, si narra la storia di un veterano di guerra e la figlia tredicenne vivono clandestinamente nei boschi, lontani dai centri abitati e isolati dalla comunità. Quando vengono individuati dalle autorità, affrontano in modo divergente il reinserimento nella società. Padre e figlia vivono esplorando al massimo il concetto di autosufficienza. Lui ha un problema a integrarsi in una società che non ha scelto, lei ne è stata preservata fino, appunto, al giorno in cui le si presenterà un’altra via possibile.

iniziativa realizzata da
Vecchie Segherie Mastrototaro
Sistema Garibaldi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *